Passa al principale

why i play

Perché gioco


Come ulteriore passo della campagna #RaiseTheGame, abbiamo collaborato con la stella del basket Sali (@Sali_7), un'esemplare cestista, che non solo lavora quotidianamente con organizzazioni benefiche di basket in tutta Parigi, ma collabora anche regolarmente con Nike: ha persino progettato il suo paio di Jordan Kyrie 7! Wow.

La capacità di Sali di guidare e ispirare i giovani giocatori è ciò che la rende parte della famiglia di Foot Locker. Continua a leggere per sapere come le vite delle sue compagne di squadra Aby, Aminata e Mawatta sono state ispirate da questa fantastica disciplina.

Aminata


"Sono Aminata Traore. Ho 25 anni. Gioco a basket da più di dieci anni. Questo mi ha aiutato a migliorare moltissimo nel corso del tempo. Giocare in così tanti tornei ha avuto un enorme effetto motivazionale sulla mia formazione. Vincere tornei ha rafforzato la mia autostima, grazie alla quale ho potuto essere più determinata anche nel mio lavoro e nei miei studi".

Aby


“Ho 22 anni e sono nata nel 18° arrondissement. Gioco da cinque anni. Il basket mi ha cambiato la vita! Mi ha aiutato a scoprire un mondo di sorellanza completamente nuovo. È emozionante incontrare persone provenienti da tanti contesti diversi, molte delle quali probabilmente non avrei mai conosciuto e che invece hanno giocato un ruolo importante nella mia vita. Per questo voglio condividere la mia passione e trasmetterla a chi è più giovane di me”.

Mawatta


“Il basket ha avuto un impatto positivo per me perché mi ha aiutato a mettere al primo posto valori importanti come la condivisione, l'umiltà e la comprensione. Il gioco mi consente di sfidare me stessa e di fissare l'asticella sempre più in alto. Nel basket, così come nella vita, ravviso mancanza di equità, soprattutto quando si tratta dello sviluppo dei giocatori, ma continuo a giocare perché finché lo farò potrò raggiungere i miei obiettivi e al contempo lottare contro ciò che è sbagliato”.

SCOPRI I LOOK